Argomenti correlati all’opera

Longo Sofista

Gli amori pastorali/ di Dafni e Cloe.../ Tradotti dalla lingua greca/ dal/ commendatore/ Annibal Caro.


Parigi, Appresso Ant. Ag. Renouard. 1800.


In-16°, pagine 176. Bella vignetta galante, in antiporta, raffig. Dafni e Cloe al fiume, finemente inc. in rame da Royer, del. da Prudhon. Bella legatura coeva in pieno vitello, con dec. e fregi oro ai piatti, titolo oro su tassello nero al dorso, sguardie marmorizzate, tagli dorati. Ex-libris all'interno del piatto anteriore. Buon esemplare.

Ristampa ottocentesca della pregevole traduzione di A. Caro (del 1537), del noto poema pastorale di Longo Sofista (III sec. d.c.), la cui fortuna letteraria, anche nell'età moderna, è dimostrata soprattutto dalla sua influenza nel campo della musica (v. Ravel). Manca a Parenti.
Codice:   13853

Richiedi informazioni sull'opera: