Argomenti correlati all’opera

Zocchi Giuseppe (Inventore E Altri)

(Raccolta di 26 vedute della città di Firenze).


Firenze

Firenze, presso Lorenzo Bardi, (ca. 1830).


Album in-4° oblungo (mm 270x425) con 26 vedute di Firenze incise in rame da disegni di Giuseppe Zocchi, ed incise da G.B. Cecchi e M. Carboni, ognuna con in basso il titolo in francese ed il nome dello stampatore Lorenzo Bardi, disposte con numerazione progressiva da 1 a 26 (alcune prive di numero). Leg. cartone celeste coevo con rinforzo in cart. marmorizzato al dorso, lievissime fioriture a qualche tavola, ma bellissimo Esempl.
Questa serie, denominata comunemente "Zocchino", è tratta per lo più da soggetti di Giuseppe Zocchi, incisi verso il 1800 da G.B. Cecchi e M. Carboni, editi per la prima volta dallo stampatore ed editore Giuseppe Bardi, poi ristampati da Lorenzo Bardi. In questa edizione, databile intorno al 1830, non compaiono più le incorniciature a stampa che inquadravano i soggetti, mentre i titoli, precedentemente bilingui, compaiono adesso solo in francese. Le incisioni inoltre furono ritoccate o più probabilmente incise nuovamente. L'intervento è particolarmente visibile nella tavola di "Porta S. Gallo", dove l'alto muro di recinzione che compariva sulla sinistra non è più presente, forse perché demolito nel frattempo. La nostra raccolta è completa e rara a trovasi così integra in quanto spesso appare smembrata e distribuita in tavole sciolte. La sua consistenza in 26 tavole-due in più rispetto alla precedente edizione di Lorenzo Bardi (1818)-corrisponde a quanto riportato da Mori-Boffito, 104 che data la serie al 1830 circa.
Codice:   3686

Richiedi informazioni sull'opera: